AGRITURISMO ARABESQUE

Nella campagna tipica siciliana, coccolato da buon cibo biologico e dalla gentilezza del nostro personale č il contesto ideale per le tue vacanze in completo relax ...
Itinerari consigliati
<< Prec :: Succ >>

Alcamo

La cittā delle Chiese






 Il nome Alcamo deriverebbe dal condottiero musulmano che avrebbe fondato la cittadina nell'828, chiamato al-Qāmūq; oppure dalla parola araba al-qama, che significa "terra fangosa” o "terra fertile”. 

 La città sorge sulle rovine di un antico insediamento romano, Longaricum. 

 Varie dominazioni si sono succedute nel tempo: Arabi, Normanni, Svevi.

 Con Federico II di Svevia la città passò nelle mani di diversi feudatari (i Peralta, i Ventimiglia, i Modica, i Chiaramonte), che costruirono i vari castelli di cui restano le imponenti vestigia.

 
 Intorno al 1500, sotto la giurisdizione del capitano di giustizia Ferdinando Vega, che combatté le incursioni dei pirati turchi, il centro abitato venne cinto da mura difensive merlate che comunicavano con l'esterno attraverso quattro porte: Porta Palermo, Porta Corleone, Porta di Gesù e Porta Trapani.

 Nel 1535, in onore dell'imperatore Carlo V di passaggio per Alcamo, di ritorno dalla Tunisia, fu chiusa la vecchia Porta Trapani e ne furono aperte altre quattro: Porta Stella, Porta Nuova, Porta Trapani e Porta Palermo.


 Tra il XVI ed il XIX secolo, videro la luce numerose Chiese ed edifici vari.

 
Da vedere

Basilica Santa Maria Assunta, detta anche Chiesa Madre, realizzazione seicentesca con interno affrescato da Guglielmo Borremans e con opere di Antonello Gagini

Chiesa di San Francesco del seicento, con opere attribuite ai Gagini


Badia Nuova, nota anche come San Francesco di Paola, che custodisce una pittura di Pietro Novelli e figurazioni allegoriche di Giacomo Serpotta


Chiesa di Sant\'Oliva (XVIII secolo), che custodisce una pittura del Novelli (altare maggiore) e lavori dei Gagini


Chiesa dei Santissimi Paolo e Bartolomeo, dai tratti barocchi caratteristici, che accoglie una Madonna del Miele del 1300 circa


Chiesa di Santa M
aria di Gesù, che ospita le spoglie del beato Arcangelo Piacentini da Calatafimi

Castello dei Conti di Modica


Castello di Calatubo


Casa De Ballis, con torre cinquecentesca



<< Prec :: Succ >>
Localitā Manostalla
90047 Partinico (Palermo)
Tel: +39 0918787755 / +39 0918987985
Fax: +39 0918987663
Email: agriturismoarabesque@tin.it
p.iva: 04143710822
Agriturismo Arabesque

Questo sito è un prodotto Software Point